I CIMBRI DELLA LESSINIA

I Cimbri, un popolo di coloni che, dalla Baviera o dal Tirolo, si stanziarono sui Monti Lessini Veronesi a partire, secono le ipotesi storiche più accreditate, dal 1287, anno in cui ottennero dal Vescovo di Verona, Bartolomeo della Scala il permesso di insediarsi nel territorio montano della Lessinia. Il primo nucleo di qusesto insediamento fu il comune di Roverè Veronese. In circa 150 anni vennero poi costituite altre 13 comunità: Erbezzo, Bosco con Frizzolana, Valdiporro, Cerro, Roveré, Velo, Azzarino, Camposilvano, Velo, San Mauro di Saline, Tavernole, Badia Calavena, San Bartolomeo delle Montagne, Selva di Progno.

Di queste antiche 13 comunità, riunite nel Vicariato della Montagna Alta del Carbon, e affidate ad un Vicario che si faceva consigliare dai Massari, gli uomini più saggi di ogni comunità, riunitI in gran Pubblica Vicina, sono rimasti oggi otto comuni: Erbezzo, Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Velo Veronese, Roverè Veronese, San Mauro di Saline, Badia Calavenae Selva di Progno. Al centro di questi comuni spicca la piccola frazione di Ljetzan-Giazza dove permane viva la tradizione linguistica dei Cimbri, una parlata di matrice alto-tedesca medioevale.

A tutela della lingua e delle tradizioni culturali dei Tredici Comuni Veronesi si dedica con passione e con amore l’associazione culturale Cimbri della Lessinia, costutuita nel 1974 con il nome Curatorium Cimbricum Veronense. L’associazione si dedica alla conservazione della lingua, della cultura e delle tradizioni popolari con pubblicazioni, convegni, scambi culturali con le minoranze lingustiche di tutto il mondo, festivals, iniziative di conservazione dell’architettura e della religiosità popolare e manifestazioni popolari.

Scorpire i Cimbri è un viaggio in un mondo affascinante fatto di racconti e di fiabe, di vicende vissute e credenze popolari, di un'architettura di pietra unica al mondo, di antichi riti e di processioni, in un ambiente unico che vale la pena di conoscere e di visitare: la Lessinia, terra dei Cimbri.



 Seguici anche su Facebook!






 



.

 

 

 


 

 

 

 

Notizie RSS

PREMIO MARIO RIGONI STERN

 La cerimonia di premiazione di questo premio dedicato al grande scrittore Mario Rigoni Stern, gran Massaro dei Cimbri veronesi, siè svolta ieri nel palazzo dei congressi di Riva del Garda alle 17.00.

La giuria composta da Mario Isnenghi, Ilvo Diamanti, Paolo Rumiz, Daniele Jolla e Paola Maria Filippi ha assegnato il primo premio ad ANTONIO BALLERINI  per il romanzo CRISTALLI DI MEMORIA. Il volume narra la storia di un giovane sottotenente nella prima guerra mondiale che si trova per tre anni sulle rocce dello Stelvio a combattere e dove lascerà la sua vita. L'autore è un maestro nato nella Maremma toscana ed è al suo esordio letterario. VM

03/04/2016

RAFFAELLO CANTERI

 Sabato scorso abbiamo dato l'ultimo affettuoso saluto a Raffaello Canteri. La sua figura rimane impressa nella memoria e nel cuore. La sua penna eccezionale ha raccontato pagine piene di affetto per il mondo dei Cimbri, le loro vicissitudini, le loro tragiche emigrazioni,la loro forte tempra. Raffaello ha descritto il pane dei Cimbri, il loro autunno. Ma oltre gli orizzonti sappiamo che vivrà una bella primavera. Ciao e grazie Raffaello!

13/03/2016

L'ASSEMBLEA DEL CURATORIUM

 A Centro di Tregnago ci siamo riuniti per la nostra annuale assemblea. Eravamo più di 50..Di questi tempi un numero eccezionale. Che consola e dà coraggio.

Sono stati approvati all'unanimità sia il conto consuntivo che il bilancio preventivo. Sono state discusse le ipotesi di attività per il 2016. Abbiamo riconfermato la nostra voglia di proseguire nell'impegno di valorizzare il Cimbro e la nostra terra. Alla fine dell'incontro più di 30 persone si sono fermate per la cena.VM

13/03/2016

Ultime da GIAZZA

 Più di dieci giorni fa, abbiamo spedito ai soci la RIVISTA CIMBRI TZIMBAR N° 52 all'interno della quale abbiamo inserito la convocazione dell'ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI che si terrà nella frazione di CENTRO di Tregnago presso il RISTORANTE PIAZZOLA IL 27 FEBBRAIO ALLE 16.00. I soci sono vivamente pregati di intervenire per approvare il bilancio consuntivo 2015 e preventivo 2016 oltre alla presentazione e discussione sulle varie attività che sono programmate per quest'anno.

Il 28 febbraio a RECOARO si svolgerà la bellissima CHIAMATA DI MARZO, una sfilata caratteristica del territorio con decine di carri in tema cimbro e sul territorio del paese Chi intendesse partecipare è invitato a dare la sua adesione per organizzare il viaggio (con auto o se fossimo in un numero pià alto potremmo organizzare un pullman)

GITA IN VALLE D'AOSTA

Il 30 aprile e 1 maggio abbiamo in programma un incontro con i Walser della Valle d'AOSTA. Sono due giorni intensi con le visite della Fortezza di BARD, i castelli di ISSOGNE e di FENIS al sabato 30 e la visita di Aosta nella mattinata di domenica 1maggio. Ci sarà l'incontro con i gruppi Walser di ISSIME E GRESSONEY.Il costo è di 190€ tutto compreso, ingressi, due pasti ecc. rivolgetevi ad EZIO BONOMI 045 7848093

  

06/02/2016



Radio Cimbri Lessinia